Storia dell’ Oratorio Sacro Cuore – Gandino

Oratorio di Gandino, con posa della prima pietra dell’Oratorio originario fu posta il 25 marzo 1905 e successivamente distrutto da un incendio nel febbraio del 2000, ha visto grazie alla solidarietà di molti la sua ricostruzione con la posa della prima nuova pietra il 28 giugno del 2005.

La cerimonia del nuovo Oratorio con la partecipazione del vescovo mons. Roberto Amadei, della comunità parrocchiale, del parroco don Emilio Zanoli, del curato don Andrea Mazzoleni e dei sacerdoti di Gandino e del vicariato è stata l’inizio di una nuova era.

All’indomani del rogo nel quale andarono distrutti il cineatrato intitolato a Ponziano Loverini e otto aule per la catechesi,  l’opera di ricostruzione  ha coinvolto la comunità parrocchiale in una gara di solidarietà e generosità,  per rimettere in piedi le strutture crollate nell’incendio e ricreare lo  spazio di aggregazione.

Alle origini nel 1906 l’anno successivo veniva inaugurata una prima porzione del nuovo complesso cui si aggiunse nel 1910-11 la chiesetta in stile neogotico dedicata al Sacro Cuore.

Nel 1951 si diede scorso alla ristrutturazione della sala cinematografica che sarà oggetto di ulteriori interventi di riqualificazione negli anni 1963 e ’66.

Negli anni 1967-68 furono realizzate la palestra al confine con le scuole elementari e le nuove aule di catechismo

Nel 1980-81 l’abitazione del curato

Nel 1987 venne demolito e ricostruito l’edificio a nord della chiesa.

Mentre si pensava ad una riqualificazione complessiva della struttura, la notte del 29 febbraio 2000 un violento incendio devastò la sala cinematografica e danneggiò le aule di catechismo imponendo una revisione del progetto che ha previsto la demolizione radicale dell’intero corpo adiacente alla via pubblica (via S. Giovanni Bosco) posto a sud della chiesa.

La ricostruzione del nuovo Oratorio di Gandino

Questo il progettto : Committente: Parrocchia S. Maria Assunta  –  Importo: € 3.017.172,46

L’intervento prevede la demolizione dell’attuale oratorio e la costruzione di un nuovo corpo che ospiterà le aule e gli spazi collettivi e un nuovo corpo cinema-teatro che sarà localizzato dietro la facciata storica originaria, unico elemento vincolato.

Per ridurre al massimo il costo dell’intervento, la Parrocchia ha deciso di affidare separatamente i lavori a varie imprese specialistiche che ha provveduto a preselezionare sulla base della prima versione del progetto esecutivo.

Il nuovo Cinetratro Loverini

HOME PAESE Gandino ARTICOLI Gandino ITINERARI Gandino EVENTI  Gandino NEGOZI Gandino MANGIARE Gandino DORMIRE Gandino LOCALI Gandino SERVIZI Gandino AZIENDE Gandino CASE Gandino SCUOLE Gandino ASSOCIAZIONI Gandino ARTISTI Gandino WEB CAM Gandino VIDEO Gandino

Scrivi Recensione

Scrivi Recensione

Pubblicato in CENTRI AGGREGAZIONE BERGAMO, Gandino Cosa Visitare, ITINERARI BERGAMO, ORATORI BERGAMO, Oratori Gandino, Oratori Valle Seriana e PROVINCIA BERGAMO

SPONSOR di Gandino – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune? INFORMAZIONI

Negozi Jeans GandinoMacellerie GandinoMercerie GandinoCartoleria Fashion School  GandinoLavasecco Bonazzi GandinoRistorante Monte Farno GandinoGandino Erboristeria NaturalmentePizzeria Capriccio GandinoAcconciature Valeria Style GandinoMauro Orafo GandinoPanifici GandinoParrucchiera GandinoPizzeria Asporto GandinoMoquette Gandino Arcos Centro Estetico Gandino Bar Liù GandinoArredamenti Valgandino Gandino Tabaccherie Gandino Ottica Bonazzi Gandino Pastifici Gandino Rigel Bar Ristorante Gandino Perletti Gandino La bottega dell’arte Gandino Rifugio Parafulmine Gandino Panificio Spiga d’Oro Gandino Calzolaio Ferrari Gandino Alimentari Ferrari GandinoAnesa Hifi GandinoAntica Fontana GandinoFerramenta Lanfranchi GandinoCalzature Zenoni GandinoAbil Legno Maffeis GandinoEikos Materassi GandinoImpresa Edile Paganessi GandinoOggi GandinoVisitare Gandino

SCHEDE SIMILI

Laghetto Corrado – Gandino

329 5676611

Gandino, BG, Italia

Il Laghetto Corrado – Gandino Il laghetto Corrado, posto a Gandino nella zona degli antichi Opifici, all’imbocco della strada che sale verso Valpiana che fu intitolato in… Read more…